scarpe2
Consumare le … scarpe sui segni di Dio  In ogni deserto umano è possibile generare futuro. Anche là dove tutto sembra fermarsi e morire, dove il rischio supremo è una vita addormentata, incapace di cogliere profezie e lacrime. Può apparire sconcertante, ma anche nel cammino del credente il problema vero è la fede, quella che mette in condizione di ricevere una nuova vista per capire e vivere la vita. Non perciò un semplice chiudere gli occhi; né un rapporto abitudinario e scontato con Cristo; n...
Di più

clip2
Sensibili al dramma dei poveri con mentalità da ricchi?  Si può ricercare spiritualmente ciò che è senza prezzo in una economia sottoposta alla legge dei costi? Fare posto alla gratuità di un gesto in una civiltà di mercanti? Papa Benedetto XVI distingueva tra due tipi di povertà: una da combattere ed una da abbracciare. Ma davvero si possono conciliare? Sicuramente nessuno si scalda mai il cuore o si mette in viaggio in nome del pareggio di bilancio, debito, rispetto dei parametri… È anche ver...
Di più

fiore1
E tuttavia… La questione ‘corruzione’ oggi è certamente qualcosa di più complesso e articolato di quanto appaia dal clamore mediatico su tangenti, mazzette, legami con la criminalità organizzata… Siamo di fronte al sintomo di un degrado ampio, che imprigiona le società e la cultura. Un male che lacera, scava, corrode, fa de-generare legami sociali e democrazia. Il fatto è che, presi dalla seduzione delle cose e dal fascino di possedere sempre di più, si finisce per investire sul prodotto sbag...
Di più

piedi2
Strada facendo… In un oggi dominato dalla fretta e dalla rapidità, camminare è diventato un atto rivoluzionario, quasi eversivo. Eppure è un legame antico quello che unisce i piedi alle attività della mente. Rousseau si sentiva vivo e libero quando vagabondava a piedi, in solitudine. Non riesco a meditare se non camminando, diceva. Appena mi fermo, non penso più, la testa se ne va in sincronia coi miei piedi. Oggi la scienza assicura che camminare rende più intelligenti, migliora la capacità di...
Di più

luc1
Fessure di luce dal declino dell’umano che nel nostro oggi appare sempre più inarrestabile Forse davvero non c'è più la misura del vero e del falso. Si dice: 'funziona', o: 'non funziona". Anche della bellissima parola 'condivisione' sembra essersi perso il senso iniziale: dimmi cosa pensi; uno scambio, quindi! Un mondo più umano è impossibile senza pagarne il conto in moneta di vita a partire dall’uso delle parole; senza una crescente e onesta consapevolezza nei confronti di sé, che diventa...
Di più

sabato santo2
Il Grande Sabato… … parla alla nostra coscienza   “Sabato santo: giorno della sepoltura di Dio; non è questo in maniera impressionante il nostro giorno?”, si domandava diversi anni fa Joseph Ratzinger. Il nostro secolo non comincia forse ad essere un grande Sabato santo, giorno dell’assenza di Dio? E noi non siamo forse un po’ come quei discepoli, che, con un vuoto agghiacciante nel cuore, si avviano a tornare a casa senza accorgersi che Colui il quale era creduto morto è in mezzo a loro? Anc...
Di più

dialogo2
Parliamoci. È vera rivoluzione culturale (Bauman) Il compito vero - nei giorni che ad ognuno è dato di vivere - è intendersi con gli altri “senza darsi botte in testa reciprocamente”: Bonhoeffer ne era convinto. Oggi solitudine e isolamento incombono e si rischia di invecchiare e morire prima ancora di crescere. La situazione non ammette semplici spettatori di lotte altrui. È davvero urgente ricostruire la tessitura della società attraverso una rivoluzionaria cultura del dialogo. Superare la so...
Di più

occhi4
Piccole cose, occhi profondi… Toccando ogni giorno la durezza del vivere ci si è forse rassegnati a credere nel cinismo della forza, a mettere da parte le più elementari esigenze del cuore umano? Amare nel modo del Vangelo è certo una via stretta; ma nelle nostalgie del cuore di tutti vive una Speranza che in silenzio si nutre del desiderio di un mondo ‘altro’. Il problema è farsi capaci di captare le speranze brevi del nostro tempo; quelle che hanno casa nel cuore di persone che, senza proclam...
Di più

potere2
Reinventare le parole del potere…  “C’è più verità in un grido di dolore che in interi trattati di filosofia”, riconosce Ermes Ronchi; e l’uomo vale quanto vale il suo cuore. Eppure c’è chi affoga, mentre i privilegiati ballano sul ponte più alto della nave, spesso fingendo di non vedere… Maggiore è la funzione che si svolge, maggiore è il potere, maggiore è il dovere di esercitarlo in spirito di servizio; ma la tentazione del potere minaccia quello spirito e, nel mondo attuale, il suo eserciz...
Di più

Nel rapporto con il cibo… …chiamati a una lotta essenziale

famiglia_pizzeria_2
 “Gli animali si nutrono, l’uomo mangia, solo l’uomo sapiente sa mangiare”, avvertiva J.A.Brillat-Savarin, politico e gastronomo francese dell’Ottocento. Oggi i programmi TV che si occupano di cucina e di cibo continuano a proliferare, insieme a quelli sulle diete per dimagrire (…altra faccia della medaglia!). Grembiuli e tegami, mentre invadono il piccolo schermo, mostrano comunque la centralità del cibo… Sembrerebbe facile allora acquisire chiaramente quella consapevolezza del mangiare e bere,...
Di più